Irpinia Scacchi

Segui scuola

Irpinia Scacchi

L’ASD Circolo Scacchistico di Montella ha ricevuto l’investimento ufficiale di “Scuola di Scacchi Federale” autorizzata dal Consiglio Federale, con il parere favorevole della Commissione Didattica Giovanile e Scuola, della Federazione Scacchistica Italiana.

Il prestigioso riconoscimento di “Scuola di Scacchi Federale” è stato assegnato, durante gli anni, a 54 associazioni sportive in Italia.  Il severo criterio di scelta si basa sia sui risultati ottenuti dagli atleti del Settore Giovanile sia sulla competenza di chi gestisce e determina le linee guida dell’Associazione Sportiva a partire dai dirigenti e dai Responsabili Tecnici fino alla valutazione della preparazione di ogni singolo istruttore. Risulta inoltre fondamentale la presenza all’interno dell’Associazione di persone impegnate con la loro professionalità sul territorio e le relazioni con Istituti Scolastici ed Enti Locali finalizzate alla promozione degli scacchi come strumento di crescita personale oltre che di aggregazione sociale.

Negli anni le attività scacchistiche in Irpinia si sono arricchite di un patrimonio di competenza e sensibilità verso il mondo dell’attività ludico-motoria e sportiva dei giovani: l’associazione di Montella è riuscita così a raggiungere l’importante risultato di diventare uno dei tre centri di formazione Federali di Scacchi della Regione Campania.

Le attività si svolgeranno nel periodo ottobre/maggio e sono previsti due livelli di preparazione:
– uno per principianti, dove verranno insegnati i rudimenti e le regole di base per potersi avvicinare al gioco degli scacchi.
– uno perfezionamento per Categorie Nazionali, dove verranno sviluppate tecniche e strategie per affrontare tornei ed incontri anche agonistici.

Per partecipare al corso per principianti basta avere una buona dose di volontà ed entusiasmo. Al resto pensa l’esperienza e la pazienza degli istruttori.
Il corso è un approccio agli scacchi: gli istruttori riusciranno ad individuare le potenzialità e a sviluppare le competenze di tutti.
L’obiettivo dell’Associazione è che il corso diventi un momento piacevole e nello stesso tempo che sia la rampa di lancio per trasformare l’ultimo giorno di lezione in un momento di consapevolezza dell’inizio di una grande passione, la passione per gli Scacchi.

Attività didattica che verrà svolta

Gli scacchi sono un gioco per la loro forma, un’arte per la loro essenza ed una scienza per la loro difficoltà di apprendimento. Vi possono procurare altrettanto piacere che un buon libro o una bella musica, ma non avrete una reale gioia se non riuscirete a giocare bene. Tigran Petrosian

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Circolo Scacchistico di Montella, si pone come obiettivo statutario di gestire e promuovere corsi di istruzione per il gioco degli scacchi nel rispetto della normativa federale.
Gli obiettivi principali saranno:

– Migliorare nel gioco, passo dopo passo, in maniera graduale;

– Padroneggiare le tecniche e migliorare rapidamente il livello di gioco;

– Conoscere i segreti degli scacchi e giocare con successo.

Obiettivi specifici del 1° Livello: Il corso di 1° livello organizzato dalla scuola avrà come obiettivo l’introduzione al gioco di un pubblico di principianti di ogni età, interessato all’apprendimento del gioco, a partire dalle sue regole per arrivare ai principi strategici più importanti.

Obiettivi specifici del 2° Livello: Il corso di 2° livello avrà come obiettivo lo sviluppo dello stile di gioco, il rafforzamento della visione tattico-strategica ed il perfezionamento tecnico di un pubblico di giocatori di categoria nazionale, interessato al generale miglioramento ed approfondimento della comprensione del gioco.

Metodologia: Ogni lezione si dividerà in quattro sezioni:
– Aperture: la prima fase del gioco e, di conseguenza, anche la più importante: sono queste mosse a determinare l’intero andamento della partita.
– Tattica: L’arte di creare combinazioni che volgano a proprio favore la situazione di gioco, qualsiasi essa sia, prima che l’avversario adotti le contromosse.
– Strategia: Il piano di gioco a lungo termine, che orienta ogni mossa in direzione dell’obiettivo finale. Attenzione però: anche l’avversario ne ha una.
– Finali: La parte conclusiva della partita. Pochi pezzi sulla scacchiera e un bivio: raccogliere i frutti dell’intera condotta di gara o prestare il fianco all’avversario?

Il tutto seguito da esercizi pratici.

I corsi si concluderanno con una manifestazione pubblica a cui verrà invitata la cittadinanza.

Tutte le informazioni della nostra scuola sono reperibili sul nostro sito web http://www.IrpiniaScacchi.it


Segui scuola